G.U. 18 ottobre 2012

DOCUMENTAZIONE RELATIVA AL BANDO DI GARA PER I LAVORI DI CONSOLIDAMENTO, RESTAURO E ADEGUAMENTO IMPIANTISTICO ED ARCHIVISTICO DELL'EX CONVENTO DI S. ANNA IN TRAPANI DA DESTINARE A SEDE DELL'ARCHIVIO DI STATO PUBBLICATO NELLA G.U. N°124 DEL 24.10.2012

BANDO DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA

DECRETO DI AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

VERBALE N. 1

VERBALE N. 2

VERBALE N. 3


FAQ

D:. In riferimento alla gara in oggetto si segnala che al punto B. 9 del disciplinare di gara si fa riferimento ad una "eventuale" relazione illustrativa contenente le giustificazioni del ribasso proposto che "a pena di esclusione" dovrà contenere gli elementi giustificativi in conformità a quanto previsto all'art. 87, comma 2 del D.Lgs n. 163/2006. Detta relazione tuttavia non risulta elencata tra la documentazione da inserire nella busta B - Offerta economica". La presente, pertanto, per richiedere a Codesto Ufficio se la mancata produzione di detta relazione costituisce causa di esclusione al momento della partecipazione ovvero se va presentata nella successiva fase di aggiudicazione.

R: Si conferma quanto indicato nel disciplinare di gara ed in tal senso si precisa ulteriormente che il termine "a pena di esclusione di gara" si riferisce all'obbligatorietà di indicare tutti gli elementi di valutazione, specificati al punto B.9, nella eventuale relazione giustificativa che verrà richiesta secondo le modalità previste ed indicate al successivo punto C.5 del disciplinare stesso.

D: Il criterio di aggiudicazione previsto è quello del massimo ribasso o quello previsto dall'art. 122 del D.lgs. 163/2006 (ovvero con la media aritmetica dei ribassi)?

R: Il criterio di aggiudicazione di gara è quello del massimo ribasso, così come indicato al punto IV.2.1) del bando di gara e specificato al punto C.1 del disciplinare di gara.

D: le categorie di lavoro OS3 e OS28 sono al 100% subappaltabili nell'eventualità che non si possegga la relativa iscrizione?

R: Le categorie OS3 e OS28, sono ambedue scorporabili e subappaltabili al 100%. Il possesso dei requisiti di capacità tecnica ed economica dovrà essere documentata secondo quanto indicato al punto III.2.2) del bando di gara.

D: Salve, sto predisponendo la lista per i lavori dell'ex convento di S. Anna, ho visionato tutto il CD che mi è stato consegnato ma non riesco a trovare i prezzi unitari dell'impianto elettrico e impianti tecnologici, ovvero le voci indicate da pagina 35 a pagina 74 della lista, può indicarmi dove posso trovare tali prezzi? Inoltre in riferimento al quesito posto da un altra impresa circa la relazione giustificativa, mi pare di capire che va presentata soltanto in fase di aggiudicazione, può confermarlo? Grazie.

R: Si comunica che i prezzi unitari di progetto sono tutti riferiti ai prezzari ufficiali della Regione Sicilia e DEI indicati nel Capitolato Speciale d'Appalto nelle pagg. 11 e 12. Per tutte le lavorazioni, non valutabili attraverso l'adozione dei summenzionati prezzari, sono state composte delle voci di analisi, la cui composizione è riportata tra di documenti di progetto messi a disposizione dei concorrenti. - Si ribadisce che la relazione giustificativa verrà richiesta ai sensi dell'art. 86 comma 1 del D.Lgs 163/2006 s.m.i. secondo di criteri di cui al successivo art. 87, riportato nel disciplinare di gara al punto B.9. La verifica avverrà in fase di aggiudicazione secondo le modalità descritte al punto C.5 del disciplinare medesimo.

D: In riferimento alla gara indetta da codesto ente per il consolidamento e restauro dell'archivio di stato, nel bando vengono richieste le categorie OG 2 classifica III ed OS 3 ed OS 28, si chiede se le cat. OS 3 ed OS 28 sono surrogabili con la cat. OG 11, dato che ancora non è entrato in vigore il DPR 207/2010 per quanto riguarda lo scorporo della Cat OG 11, si allegano determine autorità di vigilanza. Grazie.

R: In merito al quesito proposto si conferma che le categorie specialistiche OS3 ed OS28 sono ambedue assimilabili nella categoria OG11 ai sensi del D.P.R. 207/2010 s.m.i.

D: In riferimento ai lavori in oggetto con la presente si chiede, avendo già eseguito la presa visione e ricevuto i documenti di gara, la possibilità di ricevere un computo metrico estimativo (completo di prezzi unitari) data l’entità e la complessità delle lavorazioni da valutare.

R: In merito alla richiesta avanzata si comunica che, essendo la procedura di aggiudicazione quella del prezzo più basso determinato mediante offerta a prezzi unitari, sono a disposizione dei concorrenti: il computo metrico indicante le quantità delle lavorazioni dedotte dagli elaborati grafici; l'elaborato riportante la composizione di analisi prezzi; il Capitolato speciale d'appalto con l'indicazione dei prezziari di riferimento adottati.

D: Nel cd che ho ritirato nel sommario del computo mi sono accorto che c’è un errore nella somma delle lavorazioni a misura e nello specifico la somma di tali lavorazioni non risulterebbe essere di € 1.214.712,20 (che sommato ai lavori a corpo € 67.606,79 dà l’importo dei lavori complessivo €. 1.282.318,99 indicato nel bando di gara) bensì la somma delle lavorazioni a misura risulta pari a € 1.360.187,69 c’è allora qualche errore nelle lavorazioni a misura e in tal caso in quali? grazie.

R: Non si è riscontrato alcun errore di sommatoria o calcolo nell'elaborato in oggetto. Si conferma quindi l'importo complessivo di € 1.282.318,99 così come indicato nel bando di gara.

 

Il responsabile unico del procedimento

Arch. Daniela Fabiani